ADDOME GONFIO? UN PERICOLO PER LA TUA SALUTE

Aggiornato il: 20 lug 2020

Prima di metterti a dieta e pesarti, misura la tua circonferenza addominale.


Sono sempre maggiori gli studi che focalizzano la loro attenzione sul gonfiore addominale.

I ritmi frenetici della vita comportano l’accentuarsi di cattive abitudini quali:

  • mangiare frettolosamente senza dare giusta importanza alla masticazione;

  • sostituire un pasto principale con una pizzetta, un pezzo di focaccia o addirittura saltarlo completamente perché non si ha abbastanza tempo per pranzare;

  • abusare di bevande industriali quali the freddi, succhi di frutta etc .

  • masticare quotidianamente gomme o caramelle ricche di zuccheri, coloranti e addensanti di natura chimica.

Alle cattive abitudini si aggiungono intolleranze alimentari auto diagnosticate, ricordiamo che si può parlare di intolleranze o allergie di carattere alimentare solo quando queste sono certificate mediante analisi del sangue o test specifici per l’intolleranza o allergia dichiarata.

C’è però un dato oggettivo che può aiutare il paziente a capire il suo status di forma: la circonferenza addominale. Da un punto di vista medico si tratta di un dato oggettivo, in quanto ricavato mediante la misurazione dell’addome grazie all’ausilio di un nastro centimetrato. Nonostante ci siano dei parametri di riferimento, ricordiamo che questa tipologia di misurazione dipende dalla manualità dell’operatore. Alla circonferenza addominale viene ascoltata anche la sintomatologia che avverte e comunica il paziente: tra queste possiamo ricordare crampi addominali, aerofagia, stipsi, diarrea, difficoltà digestive e malessere generale prolungato nel tempo.


COME SI MISURA?

Chiediamo al paziente di mettersi in piedi, con la muscolatura addominale completamente rilassata, le braccia lungo il corpo e chiediamo di respirare normalmente, l’operatore si pone dapprima di lato per capire l’altezza della maggiore espansione dell’addome e poi in un secondo momento di fronte per verificare che il nastro centimetrato sia perfettamente parallelo al pavimento. Annotiamo i cm e chiediamo al paziente di ripetere nuovamente il rilassamento completo dell’addome altre due volte. Avremo tre misurazioni della circonferenza addominale: solitamente si prende il dato medio. Potete anche farlo da voi, utilizzando uno specchio come riferimento. Per evirare errore ponetevi dapprima di lato, in questa maniera identificherete il vostro punto più gonfio e poi di fronte allo specchio.


QUANDO SI MISURA

La rilevazione dovrebbe avvenire la mattina prima di fare colazione, ma trattandosi di pazienti può essere abbastanza difficile pertanto annotate insieme ai cm l’ora di rilevazione, questo aiuterà a rendere successive misurazioni veritiere e comparabili tra loro. Il mio consiglio è quello di ripetere questa procedura una volta alla settimana ed annotarla sul vostro registro.


ANALIZZIAMO I RISULTATI

La circonferenza addominale, rilevata secondo il procedimento appena descritto, assume significato diverso in relazione all'età ed al sesso dell'esaminato.

Vediamo i dati di riferimento:


UOMO

  • valori superiori a 94 cm sono indice di obesità viscerale e si associano ad un "rischio moderato";

  • valori superiori a 102 cm sono associati ad un "rischio accentuato".

DONNA

  • valori superiori a 80 cm sono indice di obesità viscerale e si associano ad un "rischio moderato";

  • valori superiori a 88 cm sono associati ad un "rischio accentuato".

Una piccola nota, si tratta di dati generici di un adulto medio, non sono di riferimento per l’età evolutiva (dedicheremo un articolo specifico per bambini) ed atleti agonisti.

La misurazione della circonferenza addominale nell'arco del tempo è molto importante, in quanto un suo aumento, anche a parità di peso, riflette una crescita del grasso addominale e, di conseguenza, del rischio di mortalità in genere.


Non si tratta di un dato scientifico ma di sicuro è un importante indicatore di buona salute e benessere generale.


Dott.ssa Alessia Dioguardi - AD PERFORMANCE TEAM

#fitness #addome #circonferenza #obesità #gonfiore #dieta

31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti